Glossario

A

  • Abboccato

    Vino lievemente dolce, con leggero contenuto zuccherino.

  • Acerbo

    Vino tendenzialmente giovane, con una forte, quasi eccessiva nota di acidità.

  • Acidità

    Componente fondamentale di un vino; è la somma dei vari acidi presenti.

  • Acido

    Sapore elementare provocato da sostanze acide.

  • Acidulo

    Leggermente acido.

  • Amabile

    Vino abbastanza dolce.

  • Ampio

    Si dice di un profumo particolarmente ricco e complesso.

  • Analisi sensoriale

    Esame delle caratteristiche sensoriali di un prodotto mediante gli organi di senso.

  • Armonioso

    Vino le cui componenti sono gradevolmente dosate tra loro.

  • Aroma

    Sensazione olfattiva che si percepisce dopo aver deglutito il vino, per via retronasale.

  • Astringente

    Vino con eccesso di tannino, che provoca sensazioni di asprezza e ruvidità.

B

  • Barrique

    Per barrique (o caratello) si intende una botte di legno (generalmente in rovere) della capienza di 225 litri, utilizzata durante la fermentazione o l’affinamento.

  • Bouquet

    L’insieme dei profumi che un vino acquista con l’invecchiamento.

  • Brut

    Termine francese che indica un vino spumante secco, con zuccheri residui inferiori a 15 g/l.

C

  • Clone

    Gruppo di piante derivante da un’unica pianta selezionata.

  • Corposo

    Vino la cui struttura ha particolare rilievo per ricchezza di alcol, di glicerina e di materie estrattive.

  • Corto

    Si dice di un vino che, gustato, scompare subito.

  • Cru

    Indica uno specifico vigneto o una sua anche piccola parte, in una zona a particolare vocazione vinicola.

  • Cuvée

    è il risultato dell’assemblaggio di vari vini di annate e provenienze diverse, che costituisce di solito la base degli spumanti metodo classico.

D

  • Disarmonico

    Vino squilibrato per la carenza o l’eccesso di una componente.

E

  • Elegante

    Vino equilibrato, aristocratico.

  • Equilibrato

    Vino le cui componenti principali sono nel giusto rapporto tra loro.

  • Erbaceo

    Sentore vegetale che si avverte particolarmente nei vini giovani.

F

  • Fermentazione

    Processo attraverso il quale gli zuccheri contenuti nel succo d’uva si trasformano in alcol ed anidride carbonica.

  • Fresco

    Sensazione gusto-olfattiva data da una buona acidità unita a sapori di frutta e profumi di fiori freschi.

  • Fruttato

    Sentore tipico dei vini giovani che hanno profumi e sapori di frutta fresca.

L

  • Leggero

    Vino di bassa gradazione alcolica, ma equilibrato e piacevole.

  • Lieviti

    Microrganismi responsabili della fermentazione.

M

  • Maturo

    Vino che ha raggiunto lo stadio ottimale di maturazione.

  • Morbido

    Di piacevole sensazione tattile al palato, dovuta alla ricchezza di glicerina.

  • Mosto

    Prodotto risultante dalla pigiatura dell’uva fresca con una gradazione alcolica non inferiore agli otto gradi.

N

  • Netto

    Un profumo o un gusto pulito, franco e senza difetti.

O

  • Ossidato

    Un vino rimasto troppo a contatto con l’aria e che quindi è diventato più scuro e con sapore.

P

  • Paglierino

    Colore giallo che ricorda la paglia.

  • Passito

    Vino ottenuto da uve passite e pertanto con elevato contenuto alcolico e zuccherino.

  • Perlage

    “Fontanella” di bollicine che si forma nel bicchiere riempito di spumante. Più sono fini e continue, migliore è la qualità dello spumante.

  • Persistenza

    Durata delle sensazioni gusto-olfattive che produce un vino.

  • Pronto

    Vino pronto per essere consumato senza ulteriore invecchiamento.

R

  • Robusto

    Vino ricco di alcool e di corpo.

  • Rotondo

    Vino morbido per contenuto di zuccheri, di moderata acidità e di corpo pieno.

S

  • Sapido

    Vino che al gusto ha una piccola sfumatura di salato.

  • Struttura

    È l’insieme di tutte le componenti fondamentali di un vino (grado alcolico, acidità, tannicità).

  • Svanito

    Un vino appiattito da una eccessiva esposizione all’aria.

T

  • Taglio

    Mescolanza di vini diversi per vitigno o per età.

  • Tannino

    Sostanza ceduta al vino dalla buccia dell’uva. Al gusto dà una sensazione astringente che si attenua con l’invecchiamento.

  • Tranquillo

    Vino che ha terminato la fermentazione e non presenta tracce avvertibili di anidride carbonica.

U

  • Uvaggio

    Miscela di uve diverse che fermentando insieme daranno un unico vino.

     

V

  • Vinoso

    Vino giovane il cui profumo ricorda quello del mosto.

  • Vivace

    Vino fresco con presenza di anidride carbonica.