preloder

PSR 2014-2020

Operazione 4.2.1

Sostegno a investimenti a favore della trasformazione e commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli

Focus Area 3A: Migliorare l’integrazione dei produttori primari nella filiera agroalimentare
attraverso i regimi di qualità, la promozione dei prodotti nei mercati locali,
le filiere corte, le associazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali

 

Criteri 2017 – Opere di potenziamento del depuratore aziendale, acquisto di impianti ed attrezzature di cantina e di imbottigliamento.

Cavit sc integra una filiera composta di 10 Cantine di primo grado che associano circa 4.500 Viticoltori, impegnati quotidianamente nella custodia del territorio, accompagnati nel loro lavoro dalle Cantine di riferimento e da Cavit, che con il suo staff di 11 Agronomi fornisce l’assistenza necessaria ad una viticoltura di grande qualità e rispettosa dell’ambiente che ci ospita.

I Viticoltori e le Cantine conferenti trovano in Cavit non solo l’accesso ai mercati nazionale ed internazionali seguiti con professionalità e competenza ma anche, e soprattutto, la capacità di investimento costante in tutte le fasi della catena di creazione del valore: dalla consulenza ai Viticoltori con metodiche innovative, alla difesa, agli investimenti in ricerca, sino alle fasi di affinamento e produzione con impianti tecnologicamente all’avanguardia, per conservare integra la qualità del vino sino al bicchiere dei consumatori.

I vigneti sono frazionati, arrivano a malapena alla media di 1,2 ettari di proprietà per Viticoltore, e danno vita ad un sistema produttivo a matrice fortemente artigianale che riflette l’orografia del territorio, caratterizzata da varietà paesaggistiche, altimetriche, di suolo, ciascuno con il suo ecosistema e microclima.

Ciò consente di realizzare vini che raccontano la ricchezza di una terra articolata e complessa espressa nelle principali varietà: Pinot Grigio, Gewürztraminer, Müller Thurgau, Pinot Nero e Marzemino per citarne alcuni, e naturalmente lo Chardonnay che trova la sua massima espressione nello spumante Metodo Classico TRENTODOC

Cavit è impegnata nel promuove la gestione artigianale del vigneto, con competenze tecnologiche all’avanguardia, nella prospettiva di mantenere nel tempo una elevata valorizzazione del prodotto e del lavoro degli associati.

Solo una continua innovazione tecnologica ed impianti produttivi e di affinamento dei vini all’avanguardia consente di competere con autorevolezza nei mercati internazionali, sempre più complessi da interpretare nella loro evoluzione.

Il programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento, OPERAZIONE 4.2.1. SOSTEGNO A INVESTIMENTI IN FAVORE DELLA RTASFORMAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE E/O SVILUPPO DEI PRODOTTI AGRICOLI rappresenta uno strumento essenziale per consentire alle imprese del territorio di affrontare investimenti importanti, al fine di seguire un’evoluzione tecnologica che migliora l’efficienza nel rispetto dell’ambiente.

Gli investimenti realizzati sono resi necessari dalla crescita aziendale nei mercati italiano e mondiali, realizzata nel rispetto della sostenibilità ambientale, economica e di sicurezza nel lavoro.

INTERVENTI EFFETTUATI

OPERE MURARIE, ELETTROMECCANICHE ED ELETTRICHE

Per la realizzazione e l’allestimento di un nuovo locale tecnico a servizio dei depuratori aziendali alle opere elettriche relative alle macchine del nuovo locale depurazione acque e, limitatamente alle opere idrauliche ed elettriche, per il collocamento del monoblocco di riempimento al PDS e all’impianto di microfiltrazione.

MONOBLOCCO RIEMPIMENTO

Completa il progetto di potenziamento della produzione di vini frizzanti integrando, in una linea esistente, un sistema di riempimento a controllo elettronico, in rete con tutti i dispositivi dell’impianto, più performante in termini di bottiglie/ora prodotte ,tecnologicamente molto avanzato che risponde a tutti i requisiti richiesti  dai diversi enti di certificazione.

IMPIANTO DI TRASPORTO VINI TRANQUILLI E FRIZZANTI

Necessario per alimentare il nuovo monoblocco  di riempimento. L’impianto è dotato di due stazioni di partenza del vino collocate nella cantina dei vini e dei vini frizzanti e attraverso una tubazione parzialmente coibentata e in grado di portare il vino alla temperatura di riempimento (20 Gradi) trasporta il vino dalla cantina all’impianto di microfiltrazione e quindi alla riempitrice.

IMPIANTO DI MICROFILTRAZIONE PER LINEE VINI TRANQUILLI E FRIZZANTI

Completa l’impianto potenziato del nuovo monoblocco e dal sistema di trasporto vini per la stabilizzazione biologica dei vini e dei vini frizzanti, dotato di tre stadi di filtrazione . L’impianto completamente automatizzato  oltre ad essere predisposto per la filtrazione del vino viene utilizzato per la filtrazione dell’acqua necessaria per il lavaggio delle bottiglie.

MANIPOLATORE PNEUMATICO PER LA MOVIMENTAZIONE DI SCATOLE DI VINO

Il prodotto imbottigliato confluisce in un unico polo logistico, le esigenze di mercato e di servizio al cliente, richiedono palette miste composte di più strati differenti. Questa nuova attrezzatura permette di manipolare gli strati di cartoni evitando all’operatore la movimentazione manuale dei cartoni , riducendo  i tempi di lavoro.

Importo complessivo concesso € 497.746,96 di cui

UE-Feasr € 213.931,64

Stato Nazionale € 198.670,73

Provincia Autonoma di Trento € 85.144,59

Operazione 4.2.1

Sostegno a investimenti a favore della trasformazione e commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli

Criteri 2016 – Lavori di realizzazione nuovo deposito frizzanti, automazione centrale termica cantina vini e spumanti e acquisto attrezzature di cantina

Cavit sc è un Consorzio di secondo grado composto da 10 Cantine sociali di primo grado del Trentino ed il Consorzio Cantine Palazzo sc.

I soci conferenti di primo grado presidiano le cinque macrozone del Trentino vitivinicolo tramite i 4.500 Viticoltori associati.

La custodia del territorio, garantita dalle Cantine e dai 4.500 Viticoltori ad esse associati, consente di realizzare una selezione di vini che esprimono tutte le varietà del patrimonio vitivinicolo trentino: dallo Chardonnay al Pinot Grigio, dal Gewürztraminer al Müller Thurgau, dal Pinot Nero al Marzemino, sino ai vini spumanti metodo classico TRENTODOC, solo per citarne alcuni dei più peculiari.

Il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento, OPERAZIONE 4.2.1 SOSTEGNO A INVESTIMENTI A FAVORE DELLA TRASFORMAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE E/O SVILUPPO DEI PRODOTTI AGRICOLI ha supportato l’azienda nella realizzazione degli investimenti necessari per potenziare gli standard produttivi in termini qualitativi, quantitativi nella prospettiva dell’efficienza di ciascuna fase produttiva e nel rispetto dell’ambiente che ci ospita.

Cavit è orientata al continuo miglioramento degli standard di produzione necessari per garantire un adeguato livello qualitativo, richiesto dai consumatori e dalle certificazioni, quali BRC, IFS ma, soprattutto, per mantenere l’azienda ad un alto standard di sicurezza per i propri collaboratori e per l’ambiante.

Gli investimenti che Cavit intende realizzare si rendono necessari per adeguare gli standard produttivi dal punto di vista qualitativo, quantitativo, tecnologico ed economico, ottimizzando la produzione, e riguardano diversi distretti dello stabilimento.

In questi ultimi anni il mercato ha mantenuto un trend positivo, in particolar modo per la categoria dei “frizzanti”, gli investimenti pianificati intendono seguire armonicamente tale prospettiva di sviluppo e valorizzazione, aggiornando le capacità dei settori produttivi e di ausilio alla produzione (cantina vini, cantina spumante, interventi nelle varie aree produttive dello stabilimento e nelle strutture tecnologiche tra cui caldaia e impianto di depurazione).

INTERVENTI EFFETTUATI

REALIZZAZIONE LOCALE PER AUTOCLAVI

Per accogliere autoclavi orizzontali da hl 600, realizzate in acciaio inox, adatte alla lavorazione di vini FRIZZZANTI ed a contenere mosti di uva freschi, al fine di ampliare la capacità produttiva nel rispetto delle norme igienico sanitarie e di sicurezza.

AUTOMAZIONE COLLETTORE VAPORE CENTRALE TERMICA

Posto a servizio di riscaldamento dei locali produttivi e la sanitizzazione degli impianti utilizzati per i processi di imbottigliamento, con l’installazione, secondo le normative vigenti, dei dispositivi e delle apparecchiature per il controllo e la modulazione della produzione di vapore, con conseguente miglioramento dell’efficienza, riducendo i consumi di energia elettrica e metano.

OPERE IDRAULICHE AL SERVIZIO DELLE NUOVE AUTOCLAVI

Tramite la posa della rete di tubazioni a servizio delle nuove autoclavi per la gestione del freddo e del caldo e la distribuzione dell’azoto. Installazione software dedicati di controllo e monitoraggio.

OPERE IDRAULICHE PER EFFICIENTAMENTO ENERGETICO CENTRALE TERMICA CANTINA SPUMANTI (SCAMBIATORE VAPORE)

Per consentire l’utilizzo di una sola caldaia per produzione di vapore e riscaldamento in una prospettiva di sensibile miglioramento dell’efficienza energetica complessiva. L’utilizzo dello scambiatore consente la riduzione dei consumi di metano.

PESA A PONTE E RELATIVE OPERE MURARIE

Compliance alla normativa VGM (Verified Gross Mass)

CASSONI GIROPALLETS SPUMANTE TRENTO DOC

Per adeguamento prospettico delle fasi di elaborazione ed affinamento del Trento DOC alle richieste di mercato.

SISTEMA DI LAVAGGIO AUTOMATICO (CIP)

Per migliorare la produttività con la velocizzazione dei cicli di lavaggio della riempitrice dei vini spumanti. Il sistema consente un ingente risparmio idrico e l’uso efficiente dei detergenti utilizzati.

INVENT PER IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE

L’Introduzione di un dispositivo INVENT di nuova generazione che migliora ulteriormente la qualità dei reflui con inverter a basso consumo energetico.

2016: Spesa ammessa a contributo Euro 878.100,00

Importo Complessivo Concesso: € 343.250,00 di cui

UE-Feasr € 147.528,85

STATO € 137.004,81

PROVINCIA AUTONOMA di TRENTO € 58.716,34

Per maggiori informazioni:
www.psr.provincia.tn.it/sviluppo-rurale-2014-2020

e della Commissione europea dedicato al FEASR
https://ec.europa.eu/agriculture/ruraldevelopment-2014-2020_it

enoteca

Via del Ponte, 33 - 38123 Ravina TN
Lun/Ven: 9.30 - 12.30 e 14.30 - 18.45 - Sab: 10.00 - 12.30
Numero del negozio: +39 0461 381791