preloder

Sostenibilità

La sostenibilità

In Trentino la cultura della sostenibilità e della tutela del territorio è parte integrante della sua storia.
Quando il valore del territorio è importante, la responsabilità è ancora superiore e l’approccio di Cavit è quello della costante ricerca della sostenibilità, impegnandosi come POLITICA AZIENDALE su più fronti:

LE CERTIFICAZIONI

Cavit ha conseguito e rinnovato nel tempo:
– Certificazione UNI EN ISO 9001:2008
– Certificazione BRC (Global Standard for Food Safety – British Retail Consortium)
– Certificazione IFS (International Food Standards)
– Certificazione Internazionale UNI EN ISO 14001:2004 per i sistemi di Gestione Ambientale (2009)
– Certificazione sistema di gestione salute e sicurezza nei luoghi di lavoro secondo lo standard OHSAS 18001 (2014)
– Certificato di Eccellenza Certiquality ad una selezione di Imprese che hanno dimostrato un impegno volontario responsabile nella propria governance aziendale, a seguito delle tre certificazioni sopra indicate
– Adesione al Protocollo per una produzione viticola di qualità in Trentino (oltre 20 anni)

L’azienda è fermamente impegnata al mantenimento e al continuo miglioramento del proprio sistema di gestione integrato, nonché ad una sempre più approfondita integrazione del sistema con gli altri strumenti di gestione aziendale (sistema HACCP, sistema di analisi di gestione, sistema informatico) e tutto ciò per assicurare che siano rispettati i principi della sicurezza dei lavoratori e i requisiti cogenti relativi all’impatto ambientale.

PSR 2014 – 2020
CAVIT è tra le aziende che utilizzano i fondi europei per lo sviluppo rurale.

Tecniche agricole all'avanguardia

Cavit aderisce da oltre venti anni al “Protocollo per una produzione viticola di qualità in Trentino”, nel segno di un’agricoltura pienamente sostenibile.

Risparmio energetico

Sempre nell’ottica della sostenibilità, oltre all’esclusivo utilizzo di energia verde, Cavit ha effettuato ingenti investimenti per ridurre i consumi di energia. Nello specifico, ha costruito tre impianti fotovoltaici in grado di produrre una parte del fabbisogno dell’azienda con fonti di energia rinnovabili, (oltre 800 Megawatt all’anno), ottenendo una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

PICA: un sistema
tecnologico innovativo

Vi presentiamo PICA (Piattaforma Integrata Cartografica Agriviticola), il frutto di uno studio intrapreso da Cavit in collaborazione con MPA Solutions e con i centri di ricerca di eccellenza del Trentino, Fondazione Edmund Mach (FEM) e Fondazione Bruno Kessler (FBK), articolato su 2 livelli.

Il primo definisce la scelta dei vitigni ideali in base ai parametri tecnico ambientali del territorio; il secondo prevede la realizzazione di un sistema d’avanguardia per permettere agli agronomi delle cantine e agli enologi di ricevere informazioni specifiche per ogni vigneto, relative alle diverse fasi di cura delle viti.

Nella pratica, gli sprechi sono così eliminati e il controllo è totale. Per esempio, il sitema innovativo permette di razionalizzare il fabbisogno di acqua per le colture in funzione del territorio e delle condizioni meteorologiche. Lo scopo dello strumento è orientare il viticoltore in un’ottica di sostenibilità totale.

Via del Ponte, 33 - 38123 Ravina TN
Lun/Ven: 9.30 - 12.30 e 14.30 - 18.45 - Sab: 10.00 - 12.30
Chiama il +39 0461 381791